Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/paolofus/www/blogging/wp-content/plugins/essential-grid/includes/item-skin.class.php on line 1145

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/paolofus/www/blogging/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2695

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/paolofus/www/blogging/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2699

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /home/paolofus/www/blogging/wp-content/plugins/revslider/includes/output.class.php on line 3581
15 novembre 2018 | Paolo Fusi
cantautore, giornalista, scrittore

15 novembre 2018

Ci sono dei momenti in cui diventa impossibile persino il sarcasmo. Stefania Pucciarelli è stata eletta Presidente della Commissione per la Tutela dei Diritti Umani del Parlamento italiano. La Signora Pucciarelli ha più volte festeggiato, sui social networks, interventi estremamente risoluti contro i campi Rom e contro le baraccopoli, ma soprattutto ha sostenuto chi proponeva i forni crematori per i clandestini. Insieme a lei, in Commissione sono stati eletti Simone Pillon (ovvero il primo firmatario della proposta di legge sull’affido condiviso, che cancella molte delle conquiste di 70 anni a favore delle donne nei casi di divorzio), la figlia di Pino Rauti e la senatrice Paola Binetti, anch’essa nota per le sue posizioni estreme sugli omosessuali. La Presidentessa Pucciarelli, in un primo comunicato, ha detto che il compito principale della Commissione sarà di accendere il riflettore sulle persecuzioni contro i cristiani. I diritti umani, per cui battersi, sono quelli di ciascun essere umano, e specialmente coloro che sono in posizioni estremamente svantaggiate. I cristiani perseguitati vanno difesi in quanto attaccati, non in quanto cristiani. Sul suolo italiano, per fortuna, non ce ne sono ancora, anche se le roboanti parole dei vertici Grillini sulla stampa ci fanno temere che anche questo potrebbe cambiare. Anche i clandestini hanno dei diritti. Lo Stato li approccia osservando le leggi. Ieri, per l’ennesima volta, queste leggi sono state usate per sgombrare il campo profughi Baobab di Roma, nel quale, oltre ad un centinaio di stranieri (peraltro quasi tutti regolarizzati) c’erano alcune famiglie di italiani disperati, senza casa e senza denaro. Persino la Sindaca Raggi, nella trasmissione di Floris, ha evitato di rispondere, ma era chiarissimo che disapprovava l’intervento, anche perché non si capisce perché si sia così duri con i poveracci ed invece si tolleri l’occupazione di case pubbliche dei fascisti di Casa Pound. Grillini e Leghisti odiano i diversi, li schifano, li combattono, e specialmente i Grillini inneggiano alla violenza contro chiunque dissenta dalle loro idee. Siamo alla soglia di una possibile dittatura oscena e folle. Non sappiamo più cosa fare. Guardiamo i Grillini che, come i militi che bruciano i libri dopo la Notte dei Cristalli, festeggiano la propria vittoria e la propria barbarie.

Lascia un commento