cantautore, giornalista, scrittore

9 febbraio 2017

La fine della confusione non è la chiarezza. Quella, ben nascosta, c’è sempre stata. La fine della confusione è il momento in cui si sceglie tra il panico, la disperazione o l’assenza. Leopardi, Pavese, Buzzati, non posso dire che non me lo avevate detto.

Lascia un commento