cantautore, giornalista, scrittore

Archivio per la categoria Aprile

30 aprile 2019

Si vuole bene a prescindere dalla stima. Si stima (o meno) a prescindere dall’affetto. Solo il disgusto è veramente totalizzante. Ma l’opposto del disgusto, anche se forse non lo sapete, è la mancanza di consapevolezza – non importa cosa ne sia la causa. Quanto al bisogno, questo

LEGGI L'ARTICOLO

29 aprile 2019

Quando mi annoio di qualcuno di cui, prima, mi pareva mi importasse molto, è solo che mi sono annoiato di una parte di me stesso. Le altre persone sono affascinanti e sorprendenti. Sempre. Sono io che dduepalle. Sapevatelo.

LEGGI L'ARTICOLO

28 aprile 2019

Vergogna. Matteo Salvini lo ha finalmente ammesso. Ha mentito. I clandestini in Italia non sono mezzo milione, ma 90mila. Finalmente è stato costretto ad ammettere di essere un bugiardo. Lui, che aveva promesso la diminuzione delle accise sulla benzina, che aveva promesso di rimpatriare centomila persone l’anno,

LEGGI L'ARTICOLO

26 aprile 2019

Ogni settimana, implacabili, escono nuove tabelline recanti le intenzioni di voto degli italiani, se si votasse oggi. Ed ogni volta guardo preoccupato al dato sommato di Casa Pound e Forza Nuova. Con la Lega al 33%, Forza Italia all’8%, Fratelli d’Italia al 5%, il fatto che i

LEGGI L'ARTICOLO

25 aprile 2019

Scrive Davide Giacalone, e condivido pienamente: “Il fascismo fu un prodotto italiano. Una pagina importante e vergognosa della nostra storia nazionale. Distrusse la democrazia esistente, precipitandoci fino all’infamia delle leggi raziali e il suicidio della guerra. Dispose di un vasto e, per molti aspetti, generale consenso. Ci

LEGGI L'ARTICOLO

24 aprile 2019

Benito Mussolini spedì in Sicilia il Prefetto Cesare Mori con l’Esercito, con l’ordine di non fare prigionieri. Matteo Salvini ci ha mandato Armando Siri, si parla di accordi con il boss Messina Denaro. Difatti oggi, quasi casualmente, Salvini festeggia il 25 aprile a Corleone. Io, invece, lo

LEGGI L'ARTICOLO

23 aprile 2019

Un altro mese è volato. Le grandi decisioni del governo sono bloccate. Il Reddito di Cittadinanza non ha ancora i Navigator, e quindi è un’elemosina senza offerte di lavoro, che costa soltanto. La legge sui pensionati che escono a “quota 100” ha provocato il blocco delle pensioni

LEGGI L'ARTICOLO

22 aprile 2019

Scrive Davide Giacalone, e condivido pienamente: “Ma la vedono o no, la corsa verso il burrone di conti che non tornano? Lo vedono o no che dopo le elezioni europee l’Italia sarà più isolata e gli altri più incattiviti, anche perché pungolati da quelli che i sovranisti

LEGGI L'ARTICOLO

21 aprile 2019

Vorrei ripeterlo una volta ancora. La magistratura non è in grado di mutare la direzione politica di un Paese. Solo ai tempi di Mani Pulite ci abbiamo creduto (io stesso), ed abbiamo preso una terribile cantonata. Sostituimmo Craxi e Forlani con Berlusconi. Lo stesso vale oggi per

LEGGI L'ARTICOLO

19 aprile 2019

Cerco di non menzionare Lombroso, quando penso a Vito Crimi. Ma Gaber diceva che ognuno di noi lavora per anni alla propria bruttezza, sicché, a ragione, puoi andare da un uomo brutto e dirgli: cretino. Mi vengono lacrime di rabbia a pensare che mezzo secolo di storia

LEGGI L'ARTICOLO